Santa Susanna, martire a Roma

La storia di Santa Susanna, martire a Roma, ci rimanda all’epoca dell’imperatore Diocleziano.  La basilica a lei dedicata si trova alle Terme di Diocleziano.

Acqua e Donna: un binomio unito dalla storia.  Susanna era una nobile romana figlia del presbitero Gabinio, cugino dell’imperatore Diocleziano. Nell’anno 293 Diocleziano  destinò  la giovane figlia del cugino ad un matrimonio di interesse ma Susanna, convertita al cristianesimo e consacrata a Dio con l’offerta della propria verginità, rifiutò la proposta di matrimonio che le costò la vita.

Donna libera di professare la sua fede e il suo credo. Sarà solo una coincidenza che cominciamo il nostro progetto proprio da qui?

torretta di legno con icona della santa Il lago incantato ci offre tanti spunti fotografici ma anche ci avvolge in un sogno puro e limpido come queste straordinarie acque.

torretta di legno con icona della santa
Il lago incantato ci offre tanti spunti fotografici ma anche ci avvolge in un sogno puro e limpido come queste straordinarie acque. – Foto di Angelo Ruggiero

“Non impeditevi di sognare, seminate ovunque i sogni più belli sorti dall’anima come un ruggito” C.P.Estés
.
Non impeditevi di sognare

Non impeditevi di sognare

Acque libere, generose , fredde e potenti come il messaggio che vorremmo cercare di trasmettere a tutte le donne.

Aqua et Mater Contro ogni forma di abuso

Aqua et Mater
Contro ogni forma di abuso

Aqua et mater, contro ogni forma di abuso

Foto di Angelo Ruggiero

Barbara Rodionova la nostra modella da Mosca, interpreta con coraggio e forza la natura di queste acque e si rende testimone di forza di volontà rimanendo sommersa in posa per ben 16 minuti alla temperatura di 7 G°!!!

Bravissima Barbara!!!

didascalia Barbara Radionova truccata dalla nostra Mua Giovanna Antonia Stasi in una delle foto di Angelo Ruggiero

Barbara Radionova truccata dalla nostra Mua Giovanna Antonia Stasi in una delle foto di Angelo Ruggiero

abbiamo ripreso il disego e i colori dell’abito direttamente dall’icona rappresentante Santa Susanna. Abbiamo cercato dei tessuti che si adattassero all’acqua dando quel senso di leggerezza e morbidezza e purezza che volevamo esprimere.

abbiamo ripreso il disego e i colori dell’abito direttamente dall’icona rappresentante Santa Susanna. Abbiamo cercato dei tessuti che si adattassero all’acqua dando quel senso di leggerezza e morbidezza e purezza che volevamo esprimere. – Foto di Angelo Ruggiero

Molino di Santa Susanna, ad acqua – Rivodutri – Italiavirtualtour.it

Le nostre sorgenti, fonte di vita,  troppo spesso abbandonate, imbottigliate, vilipese, offese, interrate. Quando impareremo a tulerare ciò che di più caro abbiamo sul nostro pianeta Madre Terra?

Barbara Radionova  con l’abito ispirato direttamente dall’icona rappresentante Santa Susanna

Barbara Radionova con l’abito ispirato direttamente dall’icona rappresentante Santa Susanna. – Foto di Angelo Ruggiero

 

 “La tutela delle acque di sorgente, in particolar modo di quelle destinate al consumo umano, e l’identificazione delle aree sensibili all’inquinamento antropico delle falde idriche, sono questioni di grande attualità”. (Francesca giustini)

Un po’ di geologia:

“Lungo il contatto tra la piana e le pendici del monte Terminillo si trovano alcune sorgenti, la più importante delle quali, per portata, è la sor- gente di S. Susanna. La sorgente sgorga a quota 390 m s.l.m. dal detrito, sotto forma di tante polle, con una portata che oscilla intorno ai 5-5,5 m3/s. (Manfredini 1972).

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s