AQUA ET MATER nello scenario magico dei giardini di Ninfa

L’ambizioso progetto AQUA ET MATER riprende il suo viaggio itinerante nella regione Lazio per spostarsi poi in Umbria ed Abruzzo.
Primo illustre appuntamento nel Giardino più romantico del mondo: NINFA

Ninfa 27-05-2014

Ninfa 27-05-2014


Condividendo gli  scopi del progetto di tutela e valorizzazione delle risorse idriche e paesaggistiche e il loro legame con la Madre Terra,  Madre di tutte le Madri, riusciamo ad ottenere una straordinaria concessione dalla Fondazione Roffredo Caetani, per fotografare le splendide Ninfe sulle rive del fiume.
La storia del Giardino di Ninfa, Monumento naturale di interesse mondiale, è spesso narrata come la storia di tre generazioni di donne della famiglia Caetani: Ada Bootle Wilbraham, Margueite Chapin e lelia Howard.
Così come nel mondo Greco viene sottolineato il legame tra la terra e l’acqua con le ninfe che vengono trasformate in sorgenti, così la Donna del nostro tempo vuole testimoniare con forza ed energia la sua indipendenza, la purezza,  e amorevolmente prendersi cura del bene più prezioso per il futuro del pianeta. Ecco il parallelismo con le donne Caetani, donne che hanno saputo tutelare e preservare un ambiente così unico ed eccezionale  nel corso del tempo.

Preziosa la collaborazione delle bravissime attrici  Miriam Galanti e Agustina Risotto Interlandi del Centro Sperimentale di Cinematografia.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s